Eleonora Fuser

Presentazione

Dati personali

Nome: Eleonora Fuser
Colore degli occhi: Marroni
Colore dei capelli: Castano Scuro
Altezza (cm): 162
Peso (Kg): 0
Taglia: 42
Scarpe: 38
Data di nascita: 09/07/1955
Luogo di nascita: Venezia
Sesso: F
Residenza: Venezia LIDO

Percorso Formativo

Fondatrice del TAG Teatro di Venezia negli anni 70’. Si specializza in tecniche di Commedia dell’Arte , con Carlo Boso ,Pavel Rouba (pantomima) Irene Rouba (acrobatica), Bob Robot ( scherma e bastoni), Stefano Perocco (costruzione maschere), Nelly quette (danza popolare), Adriano Jurissevich (canto polifonico ). Partecipa inoltre alla Scuola internazionale di Antropologia teatrale diretta da Eugenio Barba a Volterra nell’81. Lavorando con maestri Giapponesi (Kabuki), Indiani (Orissi) e Balinesi. Inventa e realizza il personaggio della Strega nel “Falso Magnifico”del Tag Teatro, spettacolo che ha portato la compagnia in tutta Europa, Americhe, Cina, Russia. Alla fine degli anni 80’ realizza lo spettacolo “ Il Racconto dei Racconti”, che la vede sola in scena. All’inizio degli anni 90’ sarà attrice al Teatro Stabile del Veneto diretto da Giulio Bosetti, con: Chi la fa l’aspetti di Carlo Goldoni Regia di G. Emiliani, nel ruolo di Cecilia Una delle ultime sera di carnevale regia di G. Emiliani, nel ruolo di Siora Marta regia G. Emiliani Se no i xe mati no li volemo, regia di Giulio Bosetti, nel ruolo della Vecchia Nana La Guerra di Goldoni Regia di Luigi Squarzina, nel ruolo di Orsolina Re Cervo di Gozzi Regia di Eugenio Allegri, nel ruolo di Smeraldina. Alla sua attività di attrice affianca una fertile attività di formazione che la vede regista e docente in varie realtà Venete. Inoltre collabora da molti anni con Steven Stubb, direttore musicale per la realizzazione di opere Barocche Italiane con lo stile di Commedia dell’arte, a Boston e NY. Fondatrice dell’Associazione culturale “Attore...si nasce?, che dal 2000 opera nel territorio di Mogliano Veneto, con progetti propedeutici,sulle tecniche della commedia dell’arte: è ideatrice inoltre del progetto” Per filo e per segno” Festival Teatrale estivo presso la Filanda Motta di Campocroce di Mogliano, di qui è direttrice artistica dal 2004. Per la Stagione 2003/2004, è attrice nella produzione “I Rusteghi” di C. Goldoni, con il Tetro Stabile la Contrada di Trieste, nel ruolo di donna Felice, Regia di Francesco Macedonio. Per la stagione 2004/2005 è attrice presso il Teatro Carcano di Milano, diretto da Giulio Borsetti nel ruolo della “Signora Sirelli”,nel”Cosè è se vi pare”di L. Pirandello per la regia di G.Bosetti. Spettacolo fatto oltre 300 volte per tre riprese di stagione portato al Festival Autunnale di Berlino. Estiva 2007 è attrice nel ruolo di “Marcolina” nel “ Sio Todero Brontolon” regia di G.Emiliani,con Giulio Borsetti e Marina Bonfigli.

Dati professionali

Numero matricola ENPALS: 09-611451
Si propone per: Attore/attrice